• Aprile 9, 2020

La norma UNI 11528:2014 va in revisione

La norma UNI 11528:2014 va in revisione

La norma UNI 11528:2014 va in revisione 500 450 Eurotis

In revisione la norma UNI 11528:2014 per impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW.

Novità in vista per gli impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW, nuova norma UNI è infatti in inchiesta preliminare. La revisione della norma UNI 11528:2014 “Impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW – Progettazione, installazione e messa in servizio” potrà rendere più agevole la realizzazione degli impianti nel rispetto dei criteri di sicurezza e delle nuove soluzioni tecnologiche disponibili ma soprattutto coinvolge in prima linea una realtà come Eurotis che ritiene di poter dare un proprio contributo e commento in merito.
Andrea Franchi, direttore tecnico di Eurotis, ha dichiarato infatti come “Il CIG, Comitato Italiano Gas, abbia iniziato i lavori di revisione della norma. La revisione si è resa necessaria, dopo la pubblicazione del decreto 8 novembre 2019 “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi”, per allineare i contenuti al nuovo decreto e a quanto contenuto nella UNI 7129:2015. Le tubazioni in acciaio formabili CSST di Eurotis sono già inserite e conformi alla norma UNI 11528 in vigore che, continua Andrea Franchi – riferita agli impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW, cita come materiali idonei per la realizzazione di un impianto gas la tubazione PLT-CSST.
Eurotis srl è da 20 anni conosciuta per la qualità e sicurezza della sua tubazione formabile in acciaio corrugato (PLT-CSST) ed ha sviluppato oltre alle varie tipologie di raccordi già presenti sul mercato, una nuova attrezzatura brevettata denominata “XL” che verrà presentata a settembre a MCE. Diventa così possibile – conclude il direttore tecnico – realizzare per i clienti Eurotis la cartellatura/flangiatura anche dei diametri 32, 40 e 50 cosa impossibile fino ad oggi realizzando di conseguenza l’intero impianto con tubazioni PLT-CSST e connessioni a flangiare/cartellare dal DN 12 fino al DN50”.

La revisione della norma, grazie ai chiarimenti dei contenuti per renderli maggiormente esaustivi, ha l’obiettivo di agevolare la realizzazione degli impianti nel rispetto dei criteri di sicurezza e delle nuove soluzioni tecnologiche disponibili: un’occasione per Eurotis per implementare le proprie soluzioni e presentare, nel corso dell’anno, i nuovi prodotti conformi alla normativa.

This site uses cookies to improve the browsing experience of users and to gather information on the use of the site. You can know the details by consulting our cookie policy here.